IL MONUMENTO AI CADUTI DI ALLUMIERE

 

 

Il monumento ai caduti della prima guerra mondiale sorge nella odierna piazza Filippo Turati, anche lui ha una storia da raccontare, il paese di Allumiere come tutti i paesi e citta' d'Italia nella grande guerra ebbe delle vittime,che nel nostro caso ascendono a ben 63 su una popolazione di 2500 abitanti. Finita la guerra e con il fascismo al potere si  penso' a  come commemorare degnamente i caduti della guerra passata, si incomincio' con individuare l' area che fu trovata nella fu piazza Gabriele d' Annunzio, bisogna dire che questo luogo ai tempi della lavorazione dell' allume era utilizzato come trattamento di lisciviazione del minerale, cioè il minerale veniva immerso in grandi vasche di acqua finche' non si scioglieva formando una poltiglia che veniva successivamente lavorata (vedere come veniva fatto l' allume) queste vasche non piu' utilizzate vennero interrate formando una piazza di notevoli dimensioni, come si vede dalla prima foto conosciuta dell' area  (foto 1) a lato del monumento fu costruita la scuola elementare.

 

 

Foto1 (Archivio Pierantoni)                                  Z0NA   MONUMENTO AI CADUTI PRIMI ANNI 30

 

Il monumento fu  commissionato allo scultore L. Tamagnini ed inaugurato nel 1925, sul fronte e' posta una targa in bronzo con incisi i nomi dei caduti.

 

 

 

(archivio Pierantoni)

             La prima pietra fu' posta nel 1923 come possiamo vedere da questo invito del comune di allumiere.

 

 

 

 

                                                             IL MONUMENTO POCO DOPO LA SUA INAUGURAZIONE   1929                   (Archivio Pierantoni)

 

 

 

 

 

PRIMI ANNI 30

(Archivio Pierantoni -Allumiere)

COME SI PUO' VEDERE DA QUESTA FOTO IL MONUMENTO E' CONTORNATO DA UNA CANCELLATA ARTISTICA IN FERRO CHE PERO' NON TROVIAMO NELLA FOTO SUCCESSIVA PERCHE' ORMAI ERAVAMO NEL 1935 E LA SOCIETA' DELLE NAZIONI AVEVA MESSO LE SANZIONI ALL' ITALIA PER LA GUERRA D' ETIOPIA, E COSI' LA CANCELLATA ERA STATA DATA COME FERRO AUTARCHICO ALLA PATRIA.

 

 

IL MONUMENTO CON AMPIA VEGETAZIONE PER COPRIRE COME SI PUO' VEDERE LA MANCANZA DELLA CANCELLATA IN FERRO  ANNO 1940                                                                                                                                    

 (Archivio Pierantoni)

 

 

VEDUTA D' INSIEME E CONTESTO DEL MONUMENTO AI CADUTI ANNI 50

 

 

 

 

 

IL MONUMENTO AI CADUTI OGGI ANCHE LA CANCELLATA E' TORNATA AL SUO POSTO

(Foto Pierantoni)

 

Nello stesso tempo fu fatto un quadro con tutte le foto dei caduti che fu posto nella scuola elementare e lì ancora oggi si trova i nomi sono illeggibili, Domenica 4 novembre 2007 nella ricorrenza e' stata posta come prassi una corona di alloro al monumento ai caduti, ma coloro eredi di chi  fino ad ora ha cercato di rimuovere la nostra memoria storica per sostituirla con la resistenza, non hanno speso una parola per commemorare gli eroici caduti per la patria, addirittura  non suonando la leggenda del Piave sostituita da una banale marcia forse se ne vergognavano per loro esiste solo bella ciao.!!! NO A IPOCRITE CORONE !!!! ONORE A CHI HA DATO LA VITA PER LA PATRIA!!!!!!!

 

 

IL QUADRO CON I  63 EROICI CADUTI DELLA GUERRA 1915- 1918

(Foto Pierantoni)